Striscia la Notizia

Cari Soci,

dopo aver visto il servizio mandato in onda da “Striscia la Notizia”, mi corre l’obbligo di scrivere queste parole a tutela della S.A.S., del corpo giudicante e del sottoscritto.

Il servizio mandato in onda è la logica conclusione di tutto un preciso disegno che quel socio ha realizzato per coprire le proprie malefatte e tentare di creare soggezione nel corpo giudicante a vantaggio dei giudizi dei cani che detiene, con la sottile minaccia che se non si giudicano i suoi soggetti in un certo modo allora si sarebbero sporte denunce.


Si informa “Striscia la Notizia” e si ricorda a Voi tutti che Francesco Panariello proprio in occasione del raduno di cui ha parlato, ha aggredito un giudice ENCI. A seguito di tale aggressione, la SAS ha prontamente condotto tutte le indagini interne, anche con l’ascolto dei testimoni, per l’accertamento dei fatti e dopo giudizio disciplinare, il Panariello è stato condannato dal Collegio dei Probiviri alla sanzione della sospensione di 3 anni. 

E’ stato inoltre denunciato penalmente dal Giudice per aggressione e percosse e querelato dal Presidente SAS per Diffamazione nei confronti dello stesso e della SAS.

Nulla di quanto  dichiarato dallo stesso durante l’intervista risulta essere avvenuto.

Il medesimo Panariello, deve ancora scontare  altra sospensione di 3 anni, resa con decisione definitiva ENCI, per aver falsificato le lastre di verifica della esenzione dalla displasia di un soggetto. 

Il medesimo Panariello, ha montato tutta tale vicenda per interesse personale nel tentativo di spostare l’attenzione dai propri crimini a millantati crimini di altri.

Quanto dallo stesso pubblicato sul social network Facebook, quanto detto nel servizio oggi andato in onda, oltre che destituito di ogni fondamento, ha solo lo scopo di difendere se stesso  e tentare di minare la solidità societaria.


Ma non vi riuscirà!


La SAS ha dato mandato ai propri legali di agire non solo contro Francesco Panariello per quanto falsamente dichiarato nel servizio, ma anche nei confronti di chi con lui collabora a diffondere calunnie e falsità.


Inoltre sarà nostra premura fornire alla  trasmissione “Striscia la Notizia”  gli atti legali e sociali già attuati dalla SAS nei confronti  dell’ intervistato  e dell’evento in oggetto,  avendo la stessa  divulgato un servizio senza aver prima verificato l’attendibilità delle dichiarazioni e dei fatti raccontati , in modo da fornire un quadro completo e dettagliato dei fatti.


Vi terrò doverosamente aggiornati.

 

                                                                                                                                 

 Il Presidente

 Luciano Musolino


E-mail   Password
 
Ricordami  
Pagamento online
Sezioni SAS
Cuccioli disponibili

© copyright 2017 Società Amatori Schäferhunde - P. Iva 00764080362